GIOIELLERIA

La realizzazione di manufatti di qualità, anni di artigianato in laboratorio via via arricchitosi di sofisticate attrezzature, che oggi danno origine ad una produzione altamente qualitativa. Il nome è un omaggio all’Italia della Dolce Vita, alla tradizione del buon gusto dell’arte del gioiello. I Preziosi Via Veneto offrono agli acquirenti una gamma completa di modelli, distribuiti tra anelli, bracciali, collane, orecchini, presenti nei migliori negozi in tutt’Italia. Ogni Prezioso è forgiato con materie nobili: oro, pietre (diamanti, smeraldi, rubini, Acquamarina, Ametista, Zaffiri, perle Akoya e Fresh Water). Il tutto in conformità alle normative europee e, in particolare i diamanti, garantiti dalle regole del “Kimberly Process”. In ogni confezione è allegata la certificazione di garanzia. In questa sezione, ancora in preparazione,
Vi racconteremo quel che la moda, il gusto, le persone esprimono a proposito dei gioielli e come vivono le emozioni, le sensazioni, le stravaganze che questo mondo alimenta.

I nostri diamanti… Le vostre promesse

L’Eleganza rende omaggio alla tradizione della gioielleria nella sua forma senza tempo. Facendo appello a uomini e donne, ogni modello è prodotto in oro bianco e diamanti che coniugano in modo bello purezza ed eleganza.

La storia del diamante viene fatta risalire all’India ricca di depositi alluvionali che si trovavano a ridosso del fiume Krishna, ma anche del Godavari e del Penner. In genere i diamanti venivano usati nella simbologia religiosa, per questa ragione si crede che essi siano stati considerati preziosi già molti millenni orsono. Non a caso nelle scritture in Sanscrito se ne menziona la diffusione. Anche altri scritti, come ad esempio quelli buddisti del IV secolo a.C, citano il diamante definendolo pietra preziosa. Sempre in India, in un altro scritto, viene menzionata la capacità del diamante di graffiare i metalli, si parla della sua brillantezza e se ne esalta la rifrazione della luce……
I primi riferimenti circa l’utilizzo dei diamanti nell’antica Roma provengono dall’India. I romani li utilizzavano come strumenti d’incisione per la loro particolare durezza. Anche in Cina si fa menzione di un uso dei diamanti come talismano che ha il potere di allontanare il male. L’estrazione del diamante sino al XVIII secolo veniva fatta in depositi alluvionale, soprattutto in India, successivamente furono trovati i primi diamanti in Brasile, poi in Sudamerica. Solo dopo, nel 1867 furono scoperti i primi diamanti in Sudafrica.
Le scoperte di diamanti in Sudafrica furono caratterizzate soprattutto dall’importanza che ebbero i camini dei vulcani spenti. Furono rinvenuti per la prima volta a Kimberley, città che diede il nome alla roccia dalla quale viene estratto il diamante, cioè la kimberlite. Dopo questa scoperta il Sudafrica divenne un importante centro di estrazione del diamante, e a livello mondiale, sostituì l’India che ormai aveva esaurito i propri centri di estrazione…..
I diamanti divennero noti soprattutto nel XIX secolo, che coincise con il progressivo miglioramento del taglio della gemma. Solo nel 1813, grazie ad un esperimento di Humpry Davy, che concentrò con una lente i raggi del sole in un diamante grezzo causandone la combustione, si poté dimostrare la sua composizione chimica di carbonio. Questa scoperta contribuì ad accrescere la fama dei diamanti e le sue peculiari caratteristiche, infatti il carbonio a pressioni altissime, diversi milioni di anni fa, aveva dato luce alla pietra più dura mai esistita nella natura….
Ecco a voi la nostra gioielleria….

1–16 di 81 risultati

1–16 di 81 risultati